Guida alle città turche

Bodrum

BodrumMolti studenti di storia la conoscono con l'antico nome di Alicarnasso, nonostante oggi ai turisti delle coste del mediterraneo, sia nota più per gli splendidi resort, il mare di un intenso colore azzurro e le belle spiagge di sabbia dorata. Bodrum è una località splendida, probabilmente la più famosa di tutta la riviera turca, spesso immortalata nelle fotografie con il noto castello dei Cavalieri di Rodi (noto anche come Castello di San Pietro), che pare quasi custodire le barche e gli yachts a riposo nella baia. Il castello, edificato su una minuscola penisola naturale, divide la località in due parti, quella della baia e del porticciolo e quella del centro urbano.

Storiche tradizioni continuano ancora oggi a richiamare ondate di curiosi, primi fra tutti gli amanti del mare: vi capiterà d'incontrare gli artigiani delle Tirhandil, tipiche barche a vela con poppa a 'punta', o dalla poppa rotonda, nel qual caso vengono chiamate Gulet (come quelle della foto affianco), una sorta di Caicco ma con l'albero prodiero verso la poppa; le ammirate in particolare lungo il Tersane, il vecchio cantiere navale presso Punta Arsenale.

La storia di Bodrum è in particolare legata a Mausolo, che un tempo fu re di questa antica regione, la Caria (precisamente, egli fu Satrapo di Caria, il governatore), allora in mano ai persiani, e che fece di Alicarnasso la sua capitale. Particolarmente conosciuto è il Mausoleo di Mausolo (che, come la parola suggerisce, diede il nome alla parola stessa 'mausoleo'), un tempo dichiarato come una delle Sette Meraviglie del Mondo. I resti li troviamo ancora oggi presso Turgut Reis Cad (angolo Hamam Sok), nonostante niente oggi lasci presagire quanto poteva essere bella ed imponente questa tomba del 355 a.C., un tempo alta 41 metri e sormontata da 36 colonne. Secondo gli storici il mausoleo venne distrutto dai templari, i cavalieri ospedalieri di San Giovanni, che oltretutto usarono i materiali per costruire il castello.

Il Castello di San Pietro di Bodrum è un altro grande monumento della città e una delle sue maggiori attrazioni turistiche. Vi abbiamo dedicato ampio spazio nella apposita sezione, qui ci basti citare che venne costruito durante il XV secolo dai templari di San Giovanni, gli stessi che poi, insieme ai cavalieri di Rodi trovarono ospitalità a Malta (nel XVI secolo). Oggi, il castello è un Museo di Archeologia Subacquea, uno dei maggiori di tutto il Mediterraneo.

Sono ancora diverse le attrazioni culturali di Bodrum: il Museo Zeki Müren, dedicato ad un noto cantautore nazionale, il teatro antico di Göktepe (II secolo a.C.), la porta di Myndos, l'uscita occidentale dell'antica Alicarnasso, l'Haman di Bodrum (presso la Cevat Şakir Cad, fronte stazione autobus), l'antico bagno turco con una tradizione di oltre mezzo millennio. Una delle maggiori attrazioni di Bodrum è tuttavia una struttura più turistica che culturale: la Halikarnas Disco, una delle discoteche più famose e frequentate di tutta la Turchia; la troviamo in riva al mare e in grado di accogliere ben 5000 persone. Alle spiagge di Bodrum, tra cui Bardakçı, Bağla, Gümbet, Karaincir  e Akyarlar, abbiamo dedicato una sezione a parte tra le Attrazioni turistiche della Turchia.

Argomenti più letti

Voli economici per l'Olanda seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...