La sanità in Turchia

Sistema sanitario in TurchiaIl sistema sanitario della Turchia è abbastanza buono, nonostante la storia sociale del paese, tra assistenza previdenziale e sanitaria, abbia subito nel tempo dei mutamenti piuttosto repentini. Si evidenzia di per se il grosso divario tra assistenza medica pubblica e privata.

Il turista in viaggio in Turchia non deve temere particolari rischi, deve tuttavia tenere sotto controllo il servizio igienico, considerando che in alcuni villaggi o quartieri rurali l'acqua è spesso non potabile (si consiglia in questo caso l'uso di acqua imbottigliata, evitando il ghiaccio).

In genere le vaccinazioni non sono necessarie,  nonostante la precauzione è sempre ben accolta: vanno pertanto consigliate le vaccinazioni standard, in uso in generale in quasi tutti i viaggi itineranti, quali tetano, difterite, polio, tifo e epatite. In alcune località del centro o dell'Oriente, per tradizione più isolate, potrebbero essere presenti alcune malattie endemiche, è il caso delle infezioni intestinali, in questo caso è preferibile fare attenzione all'acquisto di alcuni prodotti confezionati (attenersi al servizio del ministero Viaggiare Sicuri e del Ministero della Salute in Italia. Consigliamo, come sempre durante i viaggi all'estero, la stipula di una assicurazione sanitaria viaggi.

Nelle pagine che seguono avremo modo di dare consigli pratici e informazioni generali circa il sistema sanitario, gli ospedali della Turchia, i numeri di emergenza e altro.

Argomenti più letti

Voli economici per l'Olanda seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...